Rassegna Stampa2019-02-28T10:27:35+01:00

RASSEGNA STAMPA

Marzo 2019

Febbraio 2019

Settembre 2018

Maggio 2018

Settembre 2017

Agosto 2017

DUODULCIMER & ENSEMBLE su Metrosound

Articolo del 13 settembre 2017 su www.ilquotidianodellitorale.it  LEGGI

               

 

COMUNICATO STAMPA

THE MAGIC CELTIC MUSIC & LIAM DOYLE ROMANCE

ROMA, 16 settembre 2018 ore 20 – Presso il Teatro del Lido di Ostia si terrà l’atteso Concerto di Musica celtica dal suggestivo titolo “THE MAGIC CELTIC MUSIC & LIAM DOYLE ROMANCE“: una irripetibile, straordinaria perfomance del noto Gruppo musicale “DUO DULCIMER & ENSEMBLE” accompagnato dalla soave voce narrativa di Roberta Tomassini. Quest’ultima, col suo Romanzo “LIAM DOYLE“, nell’occasione sarà protagonista anche in veste di produttrice, ideatrice ed animatrice dell’evento. Presentatrice della kermesse musicale sarà la nota conduttrice radiofonica SILVIA GIANSANTI. L’Ensemble è stato invitato nella prossima  stagione autunnale ad esibirsi  al Teatro “O. Scardelletti” di Monterotondo (RM), Auditorium “2Pini “di Roma, Biblioteca “Elsa Morante” Lido di Ostia ed al Teatro Cassia di Roma e al  Museo” Crocetti”di Roma.

LIAM DOYLE è un romanzo ambientato in Canada, dove peraltro vivono molti emigranti irlandesi, che ben s’intona con la Musica celtica proprio per quel velo di malinconia, quei colori di cieli blu, quegli spazi, quelle zone e panorami ancora incontaminati si tanto affini alle terre d’IRLANDA.

CENNI SULLA MUSICA CELTICA – Essa affonda le proprie radici nelle Ballate scozzesi, nei Canti irlandesi e bretoni. Questo genere di Accompagnamento musicale è adatto al canto, al Flauto, al Violino ed all’Arpa celtica e dona, intimamente, una sensazione di misticismo e di serenità. La forza vitale delle ballate celtiche rende ogni evento organizzato unico ed esclusivo, creando attorno un’atmosfera quasi magica e dona l’occasione per immergersi in un mondo affascinante, ricco di leggende medievali, racconti e suggestioni fatate. Venendo ai giorni nostri, così, il Duo Dulcimer & Ensemble si forma, dunque, da un desiderio di far musica con strumenti musicali tipici dell’antica Irlanda tra cui l’arpa celtica, la cornamusa, il flauto ed il violino. Il gruppo si consolida nel 2000 e si esibisce da tempo, diffondendo la musica celtica irlandese, bretone e scozzese in eventi tra i più singolari, nelle Istituzioni scolastiche, concerti e dovunque si voglia intrattenere e coinvolgere il pubblico.

NOTA STORICA DI COLORE – Si disse che i Celti avevano tre Strumenti magici: l’Arpa, il Flauto e la Cornamusa. Tutte e tre formavano “l’Uomo sonoro”. L’Arpa rappresentava il Sistema nervoso, il Flauto quello osseo e la Cornamusa la spina dorsale. Suonati assieme, calmavano gli istinti, placavano le liti e potevano far piangere i più feroci combattenti.

LA LOCATIONLa Storia – Teatro del Lido di Ostia – Il 28 marzo 2013 si è positivamente risolta la delicata vicenda del Teatro del Lido di Ostia, entrato a far parte del Sistema Teatri in Comune. Il Teatro del Lido è situato a Ostia all’interno della ex colonia marina Vittorio Emanuele III che ospita, oltre al teatro, diverse attività di utilità sociale e culturale, come il Centro accoglienza immigrati, la Biblioteca Elsa Morante e la mensa della Caritas. La storia e la volontà di creare un nuovo teatro parte da lontano, dalla necessità di dotare il municipio di luoghi dedicati alla cultura, all’aggregazione e ad un modo partecipato di fare teatro. Nel 1997 alcuni artisti del territorio danno vita agli spazi abbandonati di via delle Sirene. Inizia un’intensa attività teatrale e laboratoriale. Nel 2000 si avvia la ristrutturazione dello stabile e si crea un consorzio di associazioni per partecipare alla programmazione della vita del teatro. Nel febbraio del 2003 si giunge all’inaugurazione della nuova struttura nella sua innovativa forma di teatro di cintura, pubblico e partecipato. Un esperimento di relazione fra istituzione pubblica, management culturale e associazionismo locale, un punto di riferimento per i nuovi linguaggi scenici. Per cinque anni il Teatro del Lido si è dotato di un modello di gestione che ha visto coinvolti soggetti pubblici e privati, portatori di una pluralità di valenze sia istituzionali che socioculturali: l’Assessorato alle Politiche Culturali e il Dipartimento Cultura di Roma Capitale, il Municipio Roma XIII e l’Associazione di Associazioni Le Sirene. La chiusura del teatro avvenuta nel giugno 2008 arresta questo percorso di partecipazione. Il 26 Febbraio 2010 un comitato composto da associazioni culturali, artisti, studenti, pensionati, riapre il Teatro avviando un confronto con le istituzioni per la piena apertura dello spazio. Con la firma dell’accordo tra le parti sono iniziati i lavori di manutenzione e messa a norma dello spazio. Il Sistema Teatri in Comune e l’Associazione di Associazioni TDL hanno inaugurato nei primi giorni di ottobre 2013 la prima stagione teatrale del nuovo ciclo, che ha visto protagonista, insieme agli artisti di consolidata fama, il territorio, con tutte le declinazioni di possibili percorsi artistici.